Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.

Pasqua 2020

Le ultime notizie dal Malawi ci informano che il Covid-19 purtroppo è arrivato anche in quella nazione. Al momento ci sono tre casi a Lilongwe ma è presumibile pensare che i contagi siano molti di più ma non siano stati diagnosticati. Il governo ha provveduto a numerose restrizioni: scuole ed università chiuse, distanziamento sociale e divieto di assembramenti. In tutta la nazione ci sono 17 ventilatori polmonari, ovviamente in ospedali privati a cui il 99% della popolazione non ha accesso.
Ci stiamo avvicinando alla Pasqua del Signore, che quest'anno purtroppo saremo costretti a vivere in casa lontani dai parenti e amici a causa del Covid-19. Questa situazione ci sta privando di tante buone cose ma non della gioia del Risorto che per noi cristiani è fonte di Speranza.
Noi volontari di Seconda Linea Missionaria stiamo lavorando dalle nostre case per farvi partecipi di aggiornamenti e notizie, mentre voi cari amici continuate a sostenere con generosità il Malawi e i ragazzi adottati.
Speriamo di farVi cosa gradita allegando il Bilancio 2019 della nostra associazione (SLM_Bilancio_2019.docx).......

...-Desideriamo salutarvi con una poesia che non sappiamo bene quando sia stata scritta ma che ci lascia aperta la porta della speranza per un mondo migliore. Buona Pasqua.

Guarire
E la gente rimase a casa
e lesse libri e ascoltò
e si riposò e fece esercizi
e fece arte e giocò
e imparò nuovi modi di essere
e si fermò
e ascoltò più in profondità
qualcuno meditava
qualcuno pregava
qualcuno ballava
qualcuno incontrò la propria ombra
e la gente cominciò a pensare in modo
differente
e la gente guarì.
E nell'assenza di gente che viveva
in modi ignoranti
pericolosi
senza senso e senza cuore
anche la terra cominciò a guarire
e quando il pericolo finì
e la gente si ritrovò
si addolorarono per i morti
e fecero nuove scelte
e sognarono nuove visioni
e crearono nuovi modi di vivere
e guarirono completamente la terra
così come erano guariti loro.